“Dal bambino rom alla pedagogia dei diritti”. Il corso di formazione a Cosenza

Due giorni di formazione a Cosenza, presso l’istituto comprensivo “Gullo Cosenza Quarto” per seguire un filo che ha portato dalla storia delle comunità rom alla pedagogia dei diritti.

Associazione 21 luglio, nell’ambito del progetto REYN, insieme a Circolo culturale Popilia, ha incontrato gli insegnanti della scuola avviando spunti di riflessione su “Migrazioni dei rom e la risposta della politica” di Carlo Stasolla (presidente di Associazione 21 luglio) e ancora su “Genealogia della pedagogia zingara. Percorso storico” a cura di Marcello Romagnoli e una lezione su “La Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e la Pedagogia dei Diritti” tenuta da Francesca Petrucci.

Al corso hanno partecipato, inoltre, Enzo Abruzzese che ha parlato de “Le comunità rom a Cosenza” e Franca De Bonis del Circolo culturale Popilia che in un intervento dal titolo “Dalla didattica della prestazione alla didattica relazionale” si è confrontata in una riflessione con gli insegnanti condividendo esperienze maturate in trent’anni di attività.

Il corso che nei mesi scorsi si è svolto anche nella città di Roma e Mazara del Vallo ha entusiasmato i partecipanti. “Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti durante la due giorni, entusiasmo e determinazione ci fanno capire che la strada intrapresa è quella giusta” hanno commentato gli operatori di Associazione 21 luglio di ritorno da Cosenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...